Calendario
 
 
   
 
 

Musica e Società

E’ un progetto che nasce legandosi  all’operazione attuata in Venezuela a partire dal 1975 da Josè Antonio Abreu e nota come “El Sistema”. Nato come strumento per tutelare i bambini venezuelani da un futuro di povertà e crimine, “El Sistema” è ormai un meccanismo consolidato che conta 400.000 bambini iscritti ai corsi di strumento gratuiti.

 Alla base di tale progetto vi è una concezione di musica come componente fondamentale ed universale dell’esperienza e dell’intelligenza umana, offrendo uno spazio simbolico e relazionale propizio all’attivazione di processi di cooperazione e socializzazione, alla valorizzazione della creatività e della partecipazione, allo sviluppo del senso di appartenenza ad una comunità, nonché all’interazione fra culture diverse. L’esercizio della musica consta di pratiche e di conoscenze e si articola su due livelli esperienziali: il livello della produzione, mediante l’azione diretta (esplorativa, compositiva, esecutiva) con e sui materiali sonori; il livello della fruizione consapevole, che implica la costruzione e l’elaborazione di significati personali, sociali e culturali, relativamente a fatti, eventi, opere del presente e del passato.

Il canto, la pratica degli strumenti musicali, la produzione creativa, l’ascolto favoriscono lo sviluppo della musicalità che sono in ciascuno, inoltre promuovono l’integrazione delle componenti percettivo-motorie, cognitive ed affettivo-sociali della personalità, contribuiscono al benessere psicofisico in una prospettiva di prevenzione del disagio, dando risposta a bisogni, a desideri, bisogni, domande, caratteristiche delle diverse fasce d’età.

 

L’APPLICAZIONE DEL PROGETTO A MODENA

E' stato avviato un sistema che, ispirato a quello di Abreu, segue anche per l’Italia, e per Modena, il principio che il Coordinamento Nazionale dell’iniziativa ha posto come base per la realizzazione di “Musica e Società” nel nostro paese: partire operando sui quartieri di periferia delle grandi e medie città in cui la percentuale di degrado e emarginazione sociale e la molla del riscatto nei giovani possano stimolare l’adesione ad un progetto di investimento su se stessi e su un’attività fortemente aggregante come il suonare insieme.

Nel 2011 si è costituito un primo nucleo, nell’ambito del progetto “Musica e società” nazionale, presso le scuole elementari Bersani di Modena, da novembre 2012 è stata avviata la costituzione di un  nucleo, con l'Ensemble di percussioni diretto da Anna Palumbo, nel complesso R-Nord presso lo spazio di aggregazione giovanile Happen.Al Nucleo partecipano con varie forme di collaborazione dal 2016 anche Fondazione Andreoli di Mirandola, Liceo Musicale Sigonio di Modena, Istituto Musicale Vecchi-Tonelli di Modena e Scuola d'Arte Talentho di Modena

Si ringrazia  per il contributo per l'acquisto di nuovi strumenti musicali per il Nucleo

 

Per informazioni:

Centro Aggregativo Giovanile HAPPEN
Strada Nazionale del Canaletto sud, 43/L Modena
Tel. 059 7470538


Fondazione Teatro Comunale di Modena
Ufficio Promozione
Tel. 059 2033003
Email: promozione@teatrocomunalemodena.it

 

Inoltre tutte le informazioni sul Sistema a livello regionale sul sito http://www.sistemaer.org/


 

Musica e Società
Il progetto

 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti | Calendario | Newsletter | Informazioni
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]

 

2010 - sito realizzato da riccardocavalieri.com