Opere
Calendario
 
 
   
 
 

STAGIONE 2017/18 | OPERA

 La Stagione   |  Presentazione   |  Info   |  Attività operistica
 

Attività operistica

La Fondazione Teatro Comunale di Modena presenta un cartellone lungo l’intera stagione autunnale e primaverile e che spazia dai titoli del repertorio antico, al musical, al teatro musicale contemporaneo commissionando ogni anno, caso forse unico fra i teatri nazionali, un nuovo titolo ad autore italiano. Punto centrale della stagione resta il grande repertorio del melodramma italiano ottocentesco.

In questi anni la Fondazione ha indirizzato le sue linee progettuali verso l’innovazione e la diversificazione della programmazione artistica, con un arricchimento dell’offerta culturale tale da attrarre fasce diverse di pubblico, oltre a garantire continuità nel produrre eventi di alta qualità artistica nell’ambito del repertorio tradizionale. La qualità della produzione è stata riconosciuta tra l’altro - oltre che dal successo internazionale ottenuto dalle incisioni del Trittico pucciniano per la TDK-Rai Trade e dal Flauto Magico diretto da Claudio Abbado per la Deutsche Grammophon - dall’assegnazione del Premio Abbiati 2008 per la coproduzione del Fidelio di Beethoven diretto dal Maestro Claudio Abbado. Inoltre è stato conferito il Premio Abbiati come miglior cantante per il 2008 al baritono Vito Prianti quale interprete del Motezuma di Vivaldi, rappresentato al Comunale nel marzo del 2008. Diverse registrazioni radiofoniche (Radio Tre suite, per alcune nuove produzioni del Teatro) e televisive (Sky Classica, nel caso dell’opera commissionata a Carlo Boccadoro Cappuccetto Rosso) attestano altresì l’interesse nazionale per le produzioni del Teatro Comunale di Modena.


Una scena da Don Carlo di Verdi, allestito dal Teatro Comunale

Il Teatro mantiene intensi rapporti di coproduzione con la Fondazione Lirica bolognese e gli altri Teatri di Tradizione della Regione e nazionali, nonché di collaborazione con le scuole di canto guidate a Modena da Mirella Freni e Raina Kabaivanska con le quali nell’ultimo biennio ha messo in scena con successo unanime La Bohème e Le Nozze di Figaro.

Significativo è inoltre lo sforzo di offrire al pubblico della città titoli assenti da più di trent’anni o addirittura mai rappresentati, come Peter Grimes di Britten, Arianna a Nasso di Strauss e La Gioconda di Ponchielli, l’Orfeo ed Euridice di Gluck, Il Trittico di Puccini, Iris di Mascagni, Motezuma di Vivaldi, Fidelio di Beethoven, Partenope di Händel, I due Foscari di Verdi, Elektra di Strauss, Cavalleria Rusticana di Mascagni e Pagliacci di Leoncavallo, Il prigioniero di Dallapiccola, Giulio Cesare di Händel, Romeo et Juliette di Gounod e Don Carlo di Giuseppe Verdi.

La stagione trascorsa e quella prossima vedono il Teatro impegnato nella celebrazione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, di cui sono state fino ad ora rappresentate due nuove produzioni del Don Carlo e di Otello.

I dettagli delle scorse stagioni sono consultabili nella sezione archivio di questo sito.


 

Opera

 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti | Calendario | Newsletter | Informazioni
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]

 

2010 - sito realizzato da riccardocavalieri.com