Concerti
Calendario
 
 
   
 
 

STAGIONE 2016/17 | CONCERTI

 La Stagione   |  Presentazione   |  Info   |  Abbonamenti   |  Biglietti   |  Attività concertistica
 
CONCERTO DELLA MEMORIA E DEL DIALOGO - Fuori abbonamento Sabato 21 gennaio 2017 - ore 21.00
CONCERTO DELLA MEMORIA E DEL DIALOGO - Fuori abbonamento
Contro il Giorno della Memoria
Teatro Comunale "Luciano Pavarotti"

IL CONCERTO

Claudio Rastelli direzione artistica
Giulio Costa collaborazione registica

Ensemble AdM Soundscape
Tommaso Rossi flauti dolci
Pierandrea Bonfadini flauto traverso
Cosimo Linoci clarinetto
Stefano Delle Donne, Eugenia Lentini violini
Alessio Tedeschi violoncello
Claudio Sanna pianoforte
Paolo Grillenzoni percussioni
Giovanni Paganelli clavicembalo e direzione

Diana Höbel attrice

Interventi di
Walter Veltroni
Alberto Cavaglion

Letture tratte da
Contro il Giorno della Memoria di Elena Loewenthal (add editore, 2014)

Nicola Straffelini (1965)   
Songbrush (versione per ensemble*)
(da B. Strozzi: Cieli, stelle, Deitàdi, 1664)
per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte e percussioni

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
da Variazioni Goldberg (1741-45): Aria e Variazione n.14
per pianoforte


Danilo Comitini (1986)
Nuovo brano* (da O. di Lasso: Prophetiae Sibyllarum, 1560 ca)
per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte e percussioni

Georg Friedrich Haas (1953)   
Tria ex uno
(da J. Desprez: Agnus Dei II della Missa L'homme armé super voces musicales 1495)
per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte e percussioni

Claudio Rastelli (1963)       
Travestimento n. 3*
(da J.S.Bach: Variazioni Goldberg, 1741-45)
per flauto dolce e clavicembalo

Claudio Rastelli           
Travestimento n.1
(da J.S.Bach: Variazione Goldberg n.14)
per flauto traverso, clarinetto e violoncello

Nicola Straffelini
Nuovo brano* (da O. di Lasso: Prophetiae Sibyllarum, 1560 ca)
per flauto dolce e ensemble

* prima esecuzione

Coproduzione Fondazione Teatro Comunale di Modena
Amici della Musica di Modena – Oggi Concerti
In collaborazione con Fondazione Villa Emma,
Quadrivium associazione musica contemporanea
Con il patrocinio
Comunità Ebraica di Modena e Reggio Emilia

GUIDA ALL'ASCOLTO
Giovedì 19 gennaio ore 18
Ridotto del Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Studenti dell'Istituto Tecnico Industriale Statale "Enrico Fermi"
Guida musicale con la partecipazione di Claudio Rastelli
Ingresso libero

Contro il Giorno della Memoria è un recente pamphlet di Elena Loewenthal, scrittrice, giornalista e studiosa di ebraismo. Un libro importante e proprio per questo discutibile, nel senso letterale. I singoli Concerti della Memoria e del Dialogo non sono importanti come "un libro importante". È il loro percorso, ormai decennale, che sentiamo importante, che aggiorna, smonta e ricostruisce i contenuti e il modo di rappresentarli e di condividerli con gli ascoltatori. È anche il "nostro" percorso, quello di chi, ora, è immerso nella complessità e nel dubbio, nella ricerca artistica e umana intorno a Memoria e Dialogo. La parte musicale attinge a cinque secoli di storia e alle letture selezionate; comprende brani del grande repertorio, prime esecuzioni, trascrizioni e rielaborazioni. 

Il Giorno della Memoria riguarda tutti, fuorché gli ebrei che in questa storia hanno messo i morti. Che non l’hanno ispirata, ideata, costruita e messa in atto. Che non l’hanno neanche vista, in fondo: ci sono precipitati dentro. Era buio. Gli altri sì che hanno visto. È questo sguardo che dovrebbe celebrarsi nel Giorno della Memoria. Allora nel presente, oggi verso il passato....«Ricordare perché non accada mai più» è una frase vuota. Se anche non dovesse accadere mai più, non sarà per merito della memoria, ma del caso. (da Contro il Giorno della Memoria di Elena Loewenthal)

SOGGETTO

ontro il Giorno della Memoria è un recente pamphlet di
Elena Loewenthal, scrittrice, giornalista e studiosa di ebraismo. Un libro importante e proprio per questo discutibile,
nel senso letterale. I singoli Concerti della Memoria e del
Dialogo non sono importanti come “un libro importante”.
È il loro percorso, ormai decennale, che sentiamo importante, che aggiorna, smonta e ricostruisce i contenuti e il
modo di rappresentarli e di condividerli con gli ascoltatori.
È anche il “nostro” percorso, quello di chi, ora, è immerso
nella complessità e nel dubbio, nella ricerca artistica e
umana intorno a Memoria e Dialogo. La parte musicale
attinge a cinque secoli di storia e alle letture selezionate;
comprende brani del grande repertorio, prime esecuzioni,
trascrizioni e rielaborazioni.
(Claudio Rastelli)

 

 

 

 

Concerto

  • Il concerto
  • Soggetto

 

 

 

 

 

 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti | Calendario | Newsletter | Informazioni
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]

 

2010 - sito realizzato da riccardocavalieri.com