News

MESSA DI REQUIEM

Gaetano Donizetti

sabato 05 Settembre 2020 18:00
sabato 05 Settembre 2020 21:00
presso Teatro Comunale Luciano Pavarotti


per soli, coro a 4 voci miste e orchestra
Revisione di Vilmos Leskó © Ricordi

Cristina Barbieri soprano
Nana Dzidziguri mezzosprano
Matteo Desole tenore
Luca Tittoto basso
Francesco Milanese basso

Alessandro D’Agostini direttore
Coro Lirico di Modena
Stefano Colò maestro del coro
Orchestra Filarmonica Italiana

PRENOTAZIONI

Le prenotazioni online sono chiuse.
Sono ancora disponibili posti, sia per le ore 18 che per le ore 21. Per accreditarsi e ricevere il titolo d’ingresso il pubblico interessato dovrà recarsi fisicamente alla biglietteria del Teatro (Corso Canalgrande 85), dalle 10 alle 13 di sabato 5.


Per la prenotazione online, CLICCA QUI

Solo nel caso l’utente non sia in grado di prenotare online, sarà possibile accreditarsi presso la Biglietteria del Teatro telefonando o recandovisi negli orari di apertura sotto indicati: in ogni caso tutti gli utenti devono lasciare nome cognome e numero di telefono (tracciatura anti covid); il titolo elettronico verrà stampato e l’utente potrà ritirarlo presso la biglietteria del Teatro dalle 10.00 alle 13.00 di sabato 5 settembre.
INFORMAZIONI PRESSO
Teatro Comunale Luciano Pavarotti 059 2033010

ORARI BIGLIETTERIA:
tutti i giorni fino a venerdì dalle 10 alle 19
sabato 5 settembre dalle 10 alle 13
le linee guida regionali e nazionali per eventi e spettacoli richiedono esplicitamente l’utilizzo di sistemi online e l’emissione di titoli di ingresso elettronici.

Tutti gli ospiti sono tenuti a prendere visione al link della prenotazione delle norme anticovid messe in atto; devono indossare la mascherina, mantenerla per tutta la durata dello spettacolo e mantenere la distanza di un metro così come approntata dalla collocazione in teatro.

SPETTACOLO ORE 18.00 DAL 1° AL 3 SETTEMBRE, l’utente riceverà il biglietto direttamente sulla sua mail.
ORARI DI INGRESSO cui attenersi in ottemperanza delle misure attuate per la prevenzione del Covid-19
– LOGGIONE E PLATEA, ore 17.15
– PALCHI DESTRA E SINISTRA ore 17.40

SPETTACOLO ORE 21.00
I posti verranno messi a disposizione al link indicato a partire dal giorno 2, e sempre solo fino alle 23.55 del 3 settembre, l’utente riceverà il biglietto direttamente sulla sua mail
ORARI DI INGRESSO cui attenersi in ottemperanza delle misure attuate per la prevenzione del Covid-19
– PALCHI DESTRA E SINISTRA ore 20.15
– LOGGIONE E PLATEA, ore 20.40





Le celebrazioni in onore di Luciano Pavarotti, nel tredicesimo anniversario della scomparsa, rientrano nell’ambito di “Modena Città del Belcanto”, il programma di alta formazione e produzione musicale promosso da Comune di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Teatro Comunale di Modena e Istituto musicale Vecchi-Tonelli.
Il ciclo di celebrazioni si apre il 5 settembre al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” alle 21 con la Messa diRequiem di Gaetano Donizetti, preceduta alle 18 da una prova generale aperta al pubblico. Secondo lo spirito di Modena Città del Belcanto, il concerto raccoglie i frutti dell’eredità musicale che le scuole modenesi hanno tramesso negli anni ai giovani cantanti accompagnandoli spesso sulla ribalta internazionale. Un esempio fra tutti è la presenza di Cristina Barbieri, soprano modenese allieva di Arrigo Pola, perfezionatasi con Leone Magiera, Raina Kabaivanska e Mirella Freni e premiata da Pavarotti quale vincitrice del 4° Concorso Internazionale Luciano Pavarotti International Voice Competition di Philadelphia. Le atre voci soliste, oltre al basso Luca Tittoto, saranno il tenore Matteo De Sole, allievo di Raina Kabaivanska al Vecchi-Tonelli e il mezzosoprano Nana Dzidziguri e il basso Francesco Milanese, entrambi studenti ai corsi di Mirella Freni. Luciano Pavarotti è stato interprete del Requiem nella sua prima incisione discografica mondiale, il 22 febbraio 1979 al Teatro Filarmonico di Verona. Il brano, che rappresenta per il Teatro Comunale di Modena il primo spettacolo dopo i mesi di chiusura dell’emergenza sanitaria, è stato eseguito a Bergamo il 28 giugno 2020 per commemorare le vittime della pandemia di coronavirus.

*Nella foto, Pavarotti durante la registrazione del Requiem nel 1979