Concerto in ricordo di Luciano Pavarotti

lunedì 5 settembre ore 21 Rassegna Modena per Luciano

Raffaele Sargenti
“Keep the voice until…”
Brano in prima esecuzione assoluta su commissione di Modena Città del Belcanto
Valentina Coladonato soprano
Mirco Ghirardini clarinetto
Nicoló Nigrelli violoncello
Raffaele Sargenti elettronica

César Franck
“Messe Solennelle in la maggiore op. 12”
Chiara Isotton soprano
Matteo Lippi tenore
Mirco Palazzi basso
Davide Zanasi organo
Davide Burani arpa
Nicoló Nigrelli violoncello
Michele Maulucci contrabbasso
Coro Lirico di Modena
Stefano Colò direttore e maestro del coro

L’ingresso è gratuito ma è necessario ritirare un biglietto d’ingresso con posto assegnato presso la biglietteria del Teatro Comunale a partire da martedì 30 agosto. (Ognuno potrà ritirare non più di 4 biglietti). La biglietteria è aperta con i seguenti orari: lunedì 16 – 19, martedì 10 – 19; mercoledì, giovedì e venerdì 16 – 19; sabato 10 – 14 / 16 – 19. È anche possibile prenotare telefonicamente, da lunedì a venerdì 10.30 – 13.30, chiamando il numero 059 203 3010.

Sono passati quindici anni dalla scomparsa di Luciano Pavarotti e la sua Modena lo celebra con un programma di manifestazioni promosse come di consueto nell’ambito del progetto Modena Città del Belcanto. Le iniziative si svolgono lungo un periodo teso idealmente fra l’anniversario della scomparsa e quello della nascita, abbracciando i diversi aspetti dell’eredità musicale del maestro: dal rapporto col territorio alla formazione dei giovani, dall’interpretazione dei ruoli operistici alle contaminazioni con la musica pop. Sono numerose, come sempre, le istituzioni cittadine raccolte attorno alla memoria del grande tenore, quali Comune di Modena, Fondazione di Modena, Fondazione Teatro Comunale di Modena, Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi – Tonelli”, Fondazione Luciano Pavarotti e Corale Rossini. Il primo appuntamento prevede l’esecuzione, come nelle passate edizioni, di un brano corale di musica sacra in ricordo della morte di Pavarotti. Dopo la Petite messe solennelle di Gioachino Rossini dello scorso anno, sarà la volta della Messa Solenne in la maggiore op.12 di César Franck. Questo capolavoro romantico della musica francese fu particolarmente caro a Luciano Pavarotti che ne eseguì il famoso Panis Angelicus in numerose e svariate occasioni, fra le quali in duetto con suo padre Fernando o a fianco di icone pop come Sting. Quest’anno, al ricordo del grande tenore si è voluta associare anche un’importante novità, un brano musicale commissionato per l’occasione da Modena Città dal Belcanto al compositore Raffaele Sargenti, autore di musica lirica, corale e da camera, già allievo di Antonio Giacometti presso l’Istituto Vecchi Tonelli, docente al Conservatorio di Venezia e affermato sul territorio nazionale. Sargenti, compositore da sempre attento ai mutamenti che interessano aspetti sensibili della società contemporanea, rende omaggio con Keep the voice until… al carattere spontaneo e appassionato con il quale Pavarotti ha affrontato la vita e l’arte e che ha cercato di trasmettere alle giovani generazioni attraverso l’insegnamento.