DIRTY DANCING

martedì 15 Gennaio 2019

Il film Dirty Dancing uscì nel 1987 con successo mondiale: un Golden Globe e un Oscar per il brano “(I’ve Had) The Time of My Life” con oltre 40 milioni di copie della colonna sonora. Quasi quindici anni dopo, l’autrice della storia e della sceneggiatura, Eleanor Bergstein, decide di farne una versione per il teatro in forma di musical – Dirty Dancing, The Classic Story On Stage – che debutta il 18 novembre del 2004 al Theatre Royal di Sydney, seguita da un tour nazionale in Australia e in Nuova Zelanda registrando 18 mesi di tutto esaurito. Con il successo del nuovo musical arrivano nuove produzioni straniere, prima in Germania (Amburgo al Theater Neue Flora nel marzo del 2006) poi ad ottobre nel West End di Londra all’Aldwych Theatre (incasso in prevendita di 11 milioni di sterline), ancora a Berlino (2009), in Irlanda (2011, oltre un milione di spettatori), di nuovo a Londra per un’intera stagione al Piccadilly Theatre, a Toronto, Utrecht, Boston, Chicago e, in tutto il Nord America, fino Johannesburg e Cape Town.
In Italia il titolo debutta a Milano nel 2014 (record d’incassi con oltre 115.000 presenze nei primi 3 mesi). A partire dal 2015, lo spettacolo firmato da Federico Bellone con la supervisione della stessa Eleanor Bergstein diventata subito la versione ufficiale ed internazionale del musical, in scena in Inghilterra, Germania, Spagna, Austria, Monte Carlo, Messico, Belgio, Lussemburgo e Francia. La colonna Sonora di Dirty Dancing – The Classic Story On Stage unisce musiche originali e grandi successi da Otis Redding a Gene Chandler, The Chantels, The Drifters, Marvin Gaye, Lesley Gore, Doris Troy e Django Reinhardt.

Argomento

È l’estate del 1963 e la diciasettenne Frances “Baby” Houseman sta per imparare una grande lezione di vita… oltre a qualche passo di danza. In vacanza con la sorella maggiore e i genitori, Baby non è molto entusiasta delle attività ricreative del resort, ma scopre il suo personale intrattenimento quando si imbatte negli alloggi del personale del villaggio, nel bel mezzo di una festa scatenata. Affascinata dai ritmi travolgenti, e le movenze di questi nuovi “balli proibiti”, Baby vorrebbe tanto esserne coinvolta, soprattutto dopo aver notato Johnny, il maestro di ballo. La vita di Baby sta per cambiare per sempre, con conseguenze tanto emozionanti quanto inaspettate!

The Classical Story on Stage
di Eleanor Bergstein

Adattamento Alice Mistroni
Regia di Federico Bellone
Coreografie Gillian Bruce
Scene Roberto Comotti
Luci Valerio Tiberi
Video e proiezioni Matteo Luchinovich e Virginio Levrio
Costumi Marco Biesta e Marica D’Angelo
Audio Armando Vertullo

Produzione Show Bees
in collaborazione con Wizard Productions

Durata dello spettacolo: 2 ore e 20 minuti, compreso un intervallo