DIVINO VIOLINO!

mercoledì 18 Marzo 2015, presso Sala Convegni del Dipartimento di Giurisprudenza, via San Geminiano 3, Modena

DiVino Violino è un progetto incentrato sul connubio fra musica e letteratura. I testi provengono da La Filosofia del Vino dello scrittore e filosofo ungherese Bela Hamvas, elogio poetico dei momenti rituali della festa, della gioia e del vino, nato nell’euforia della fine della seconda guerra mondiale. In una delle vigne sulle colline a nord del Lago Balaton, Hamvas scrisse in due settimane quello che è considerato un gioiello della letteratura ungherese. “E quando sentivo che la Musa stava per lasciarmi, afferravo la caraffa di vino che era ai piedi della sedia, e bevevo un grande sorso….”.

Violinista ungherese, di formazione classica Janos Hasur si è dedicato a partire dagli anni Settanta al repertorio gitano e popolare ungherese, patrimonio musicale fra i più ricchi e stimolanti al mondo. È conosciuto in Italia per aver accompagnato per oltre dodici anni gli spettacoli teatrali di Moni Ovadia. Negli ultimi anni ha presentato Violino e Racconti e Gulash Concerto, composti di brani della musica dell’est europeo accompagnati a storie e aneddoti della cultura popolare e presentati con successo non solo in Italia ma anche in Francia, Svizzera, Austria e Belgio.

 

Tokaji e Fuga per Violino Solo

Janos Hasur violino

Durata incontro musicale: un’ora e 15 minuti