HEVIA

venerdì 10 Maggio 2019

Hevia, famoso in tutto il mondo come esecutore e inventore della cornamusa elettronica, ha reinterpretato la musica tradizionale spagnola dandole nuova popolarità, con milioni di album venduti in tutto il mondo. Ha vinto dischi d’oro e di platino in Italia, Ungheria, Belgio, Danimarca, Nuova Zelanda e Portogallo.

Il successo presso il grande pubblico è arrivato con le note di Busindre reel, dall’album No Man’s Land. Hevia è fra i protagonisti della world music e a lui si deve la popolarità di uno strumento musicale prima d’ora legato solo alle sue origini folkloriche.

Nato a Villaviciosa, nelle Asturie, ha iniziato nel 1997 la sua carriera solista con Tierra de Nadie, suo primo successo. Il disco, supportato da un tour mondiale, è stato pubblicato in più di quaranta paesi, in molti dei quali ha raggiunto i primi posti nelle classifiche di vendita.

Nel 2000 è uscito il secondo album Al Otro Lado – Al otru llau che ne rinnova i successi, con altre tournée in posti vecchi e nuovi. È stato ospite di importanti eventi, anche in Italia, fra i quali il Concerto di Natale (del 2012 su Rai2 e del 2015 su Canale5), Ravello Festival e La Notte della Taranta. Nel 2018 è uscito Al Son Del Indianu, un percorso di riscoperta attraverso l’America latina alla ricerca delle tradizioni asturiane arrivate soprattutto a Santo Domingo e Cuba attraverso l’immigrazione spagnola.

Josè Angel Hevia cornamusa elettronica, gaita, flauti
Maria Josè Hevia percussioni
Roberto Jonata tastiere, synth
Michele Lavarda basso elettrico
Giulio Zanuso batteria