JOHN DE LEO: Il grande Abarasse

mercoledì 01 Aprile 2015, presso Sala Convegni del Dipartimento di Giurisprudenza, via San Geminiano 3, Modena

Il grande Abarasse è un concept album ambientato in un ipotetico condominio dove ogni brano corrisponde a uno dei suoi appartamenti… “La cosa certa in ogni brano – spiega John De Leo – è un’esplosione improvvisa, rappresentata sempre in modo diverso. Volevo che l’esplosione corrispondesse alla materializzazione di una deflagrazione interiore la cui miccia, in ognuno dei condomini, era in realtà già accesa”.

Il poliedrico musicista-cantante-compositore-autore De Leo è da ascriversi a pieno titolo in quella scia di grandi pionieri della strumentazione e sperimentazione della voce che gli fa raccogliere “naturalmente” l’eredità di artisti come Demetrio Stratos, Cathy Berberian e Leon Thomas. L’originalità della sua ricerca vocale-musicale e l’alchimia con cui combina musica, arte e letteratura, lo rendono un artista la cui unicità è riconosciuta in Italia e all’estero. Dagli anni ’90 a oggi è stato promotore di numerosi progetti artistici e ha collaborato con Stewart Copeland, Uri Caine, Louis Andriessen, Trilok Gurtu, Stefano Benni, Banco del Mutuo Soccorso, Carlo Lucarelli, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Ivano Fossati, Gianluca Petrella e Alessandro Bergonzoni.

John De Leo voce

Franco Ranieri chitarra

Guido Facchini pianoforte, tastiera, clavietta

Durata incontro musicale: un’ora e 15 minuti