L’Idiota

12 dicembre ore 20.30 prima ed esclusiva italiana

Uno dei romanzi più famosi dello scrittore russo Fëdor Dostoevskij, L’idiota rivive sul palcoscenico tradotto nel linguaggio della danza dalla coreografa Anželika Cholina. In uno spettacolo narrativo in due atti per 17 interpreti ambientato tra Mosca e San Pietroburgo, Cholina riflette sul tema dell’identità riportando ai nostri giorni il significando ultimo del romanzo.
“La corsa della vita ci ha privato dell’essenza di cosa realmente siamo – dice l’autrice -, l’attenzione ed il rispetto della nostra individualità. Siamo spesso incapaci di vedere la luce in noi stessi e in quelli che ci circondano”. Poliedrica coreografa tra le più affermate del panorama contemporaneo, Anželika Cholina spazia tra balletto, teatro, regie d’opera, miniature coreografiche, teatro danza, operette e televisione. Collabora regolarmente con il Teatro Bol’šoj e il Teatro Vachtangov di Mosca. Fra i numerosi riconoscimenti il prestigioso Golden Mask di Mosca per la migliore coreografia.

L’Idiota

Anželika Cholina Dance Theatre

Coreografia Anželika Cholina
Musiche Giya Kancheli

Con il supporto di Lithuanian Council for Culture

Programma di sala

Intero Ridotto Ridotto fino a 18 anni Ridotto da 19 a 27 anni Ridotto da 28 a 33 anni Ridotto da 65 anni in poi
Platea e Palco di I e II fila centrale 25,00 22,50 7,50 12,50 20,00 17,50
Palco di I e II fila laterale e III e IV centrale 21,00 19,00 6,50 10,50 17,00 14,50
Palco di III e IV fila laterale 16,00 14,50 5,00 8,00 13,00 11,00
Loggione 9,00