Rock all’Opera

lunedì 13 Maggio 2019

Dopo il successo delle prime tre edizioni, che hanno visto al Teatro Comunale gli spettacoli di Yeah! Mutation, Giack Bazz e Clexidra, ritorna nel 2019 Rock all’Opera, progetto originale nato dalla collaborazione di Teatro Comunale di Modena e Centro Musica del Comune di Modena. L’iniziativa, rivolta a gruppi emergenti, viene realizzata attraverso un concorso aperto alle band della Regione Emilia-Romagna e porta ogni anno sul palcoscenico del Teatro Pavarotti il progetto vincitore. Il gruppo prescelto viene seguito nella composizione, esecuzione e messa in scena di una rock opera/concept album attraverso un piccolo contributo economico e sotto la guida del regista Tony Contartese, del produttore musicale Alessandro Pò (coordinatore per i corsi di formazione del Centro Musica), del cantante Lalo Cibelli e del paroliere Tommy Togni.

Vincitore del IV concorso 2019 è Cesare Augusto Giorgini, cantante, cantautore e chitarrista nato a Vignola e formato BIMM Music Institute di Londra.

Il nome del progetto è Ritual – Musica e Dio, un’indagine sulla relazione fra l’uomo, la musica e la religione. “Ritual è un viaggio nella storia dell’uomo – dice l’autore – alla scoperta dell’espressione sonora legata al culto in determinati momenti storici; con l’intenzione di analizzare il filo rosso che ci unisce da più di due millenni, passando per la tragedia di Euripide, il canto gregoriano e la musica trap”

PRIMA ASSOLUTA

Ritual

Rock Opera di Cesare Augusto Giorgini

Cesare Augusto Giorgini voce, chitarre, sintetizzatori
Marco Garbin percussioni, basso
Yassmine Jabrane voce, tastiere
Pietro Leanza percussioni
Roberto Palmieri chitarre

Regia Tony Contartese
Con la collaborazione di
Alex Class musicista
Lalo Cibelli attore
Tommy Togni autore

Progetto Rock all Opera
Coproduzione Fondazione Teatro Comunale Modena
Centro Musica – Comune di Modena Assessorato alle Politiche Giovanili